4 ricette facili con il pane raffermo

Il pane è sempre stato un ingrediente importante della cucina italiana, talmente prezioso che nella tradizione non si trovano solo ricette con il pane fresco ma anche tante idee diverse per utilizzare il pane raffermo in cucina.

“Del pane non si butta niente”, come ben sanno mamme e nonne che preparavano grandi pagnotte in casa, da far durare per parecchio tempo. Perciò, anche oggi è bene non buttare quello che avanza ma sfruttarlo per preparare gustose ricette dolci e salate.

 

1. Pane pugliese
Questa è una ricetta davvero facile per una sorta di pizza a base di pane. Basterà adagiare su una pirofila delle fette di pane raffermo, strofinarle con uno spicchio d’aglio e bagnarle con un po’ d’acqua. Una volta pronta la base, si devono cospargere le fette con abbondante polpa di pomodoro, basilico, origano, sale, pepe e un filo d’olio extra vergine di oliva.

 

2. Panzanella
È un piatto tipico della toscana conosciuto con diversi nomi, tra cui pansanella, panmolle e pane ‘nzuppo. È molto semplice da preparare, perfetto per l’estate e ideale per un pranzo al volo. Un tempo, era preparata dai contadini come pranzo da mangiare nei campi oppure dai marinai che, si racconta, bagnavano il pane direttamente nell’acqua del mare. Se vuoi prepararla anche tu, qui trovi la ricetta.

 

3. Polpette di pane e zucchine
Questa è una versione economica e vegetariana delle classiche polpette. Sono perfette gustate tiepide o fredde per un aperitivo tra amici. Per prepararle basta grattugiare le zucchine e cospargerle di sale lasciandole riposare per mezz’ora. Trascorso il tempo, si devono strizzare per bene e unirle al pane raffermo grattugiato, un uovo, del formaggio e condire con sale e pepe. A questo punto si devono formare delle palline che possono essere cotte in forno o fritte.

 

4. Dolce morbido di pane alle pesche
Non solo salato, il pane raffermo si può gustare anche dolce, accompagnato da della deliziosa frutta fresca. Come prepararlo? Bisogna ammollare del pane raffermo in una parte di latte e una di acqua, nel frattempo, montare uova e zucchero cui unire il pane ben strizzato, le pesche a cubetti e dei chicchi d’uva. Per aromatizzare il composto, aggiungere della scorza di limone e del rum. Infine, si ripone il tutto in una teglia unta con burro, pangrattato e zucchero e si inforna a 180°C per mezz’ora.

 

Noi, tra tutte queste ricette, non sappiamo da quale cominciare, sarà che qui il pane è proprio il nostro ingrediente preferito! Non resta, allora, che dare sfogo alla fantasia e riutilizzare tutto il pane avanzato, fino all’ultima briciola.