Come preparare la bruschetta perfetta

bruschetta perfetta

La bruschetta è l’estate, la scelta ideale per un pranzo veloce ma saporito oppure per una cena in compagnia.
La preparazione è poco impegnativa, ma non è così scontata: il pane non deve diventare duro e biscottato, il condimento non deve inzuppare troppo la mollica e la domanda delle domande… come gestire l’aglio?

 

Per realizzare la bruschetta perfetta bisogna sicuramente partire dai pomodori che sono nel pieno della loro stagione; devono essere molto maturi e sono da preferire quelli a grappolo, i San Marzano o i cuore di bue, senza buccia. Per toglierla immergeteli per mezzo minuto in acqua bollente e subito dopo nell’acqua fredda; il cambio repentino della temperatura permetterà di eliminare facilmente la buccia.

 

Una buona bruschetta ha massimo cinque ingredienti di qualità, che rappresentano a pieno i gusti mediterranei. Tagliate quindi il pomodoro a fettine, conditelo con qualche fogliolina di basilico tagliuzzata con le mani, così da liberare maggiormente i profumi, e concludete con un po’ di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Lasciate riposare il composto per almeno mezzora, così che gli ingredienti si amalgamino tra loro.

 

Per la scelta del pane, affidatevi alla genuinità della Bruschelle, le nostre gustose fette di pane rustico, da abbrustolire nella maniera corretta. Possono essere preparate in forno, alla piastra oppure con una padella antiaderente. C’è chi prima le immerge per pochissimo tempo nel latte, per inumidirle e far sì che siano croccanti nei bordi e morbide al centro, oppure chi spennella la superficie con un po’ di olio extravergine di oliva prima di cuocerle.

 

Per quanto riguarda l’aglio c’è chi non lo ama e chi invece crede che sia l’ingrediente chiave per la bruschetta perfetta. In genere si prende uno spicchio d’aglio e lo si strofina per bene sulle fette di pane dopo averlo tostato, così che non prenda un retrogusto di bruciato. I veri cultori della bruschetta poi, la condiscono con l’olio aromatizzato all’aglio… ma dipende dai gusti!
Vi lasciamo con un ultimo accorgimento: dopo aver abbrustolito il pane, adagiate il condimento all’ultimo momento e infine servite (e mangiate) la vostra bruschetta ben calda, prima che il composto penetri troppo all’interno della mollica.