Tutto l’occorrente per una gita fuori porta

Settembre è il mese delle gite fuori porta: ci siamo lasciati il caldo torrido alle spalle e finalmente possiamo rimanere all’aperto in compagnia di una fresca brezza.


Che abbiate pensato di fare un giro in montagna, in un bel parco oppure approfittare per fare gli ultimi bagni al mare, la bellezza della giornata è anche il pranzo all’aperto. Cosa non deve mancare per rendere perfetto il picnic? Ecco a cosa pensare prima di salire in macchina:

Meteo e luogo
Grazie alla connessione internet dello smartphone è sempre più facile tenere sotto controllo il meteo: se è prevista pioggia ovviamente ha senso spostare la gita, ma se il tempo è incerto, preparate anche un piano B al chiuso!
Nelle grandi città ci sono sempre più spesso parchi adatti mentre in montagna ormai sono predisposte delle soste attrezzate, con tavoli e panche. In spiaggia è sicuramente più facile, tra sdraio e telo mare si riesce agevolmente a creare un posto per il picnic.

 

Cosa portare
Per preparare la tavola occorre avere una bella tovaglia cerata. Per trasportare il cibo affidatevi ad un contenitore thermos che conservi a una buona temperatura pietanze e bevande. Non dimenticate poi un coltello affilato, un apribottiglie e dei tovaglioli, oggetti che spesso si rivelano fondamentali. Preparate un box per ogni pietanza e portate via qualche piccolo piatto facilmente riutilizzabile. Per le posate scegliete di portare quelle in acciaio, sicuramente non si spezzeranno a metà del pranzo.

 

Il menù
Il pranzo deve essere gustoso ma anche facile da mangiare, per questo vi consigliamo di preparare panini farciti o tramezzini. Siete stanchi dei soliti abbinamenti? Eccovi quattro nostre ricette facili e da leccarsi i baffi:

Bocconcini con verdure grigliate alle erbe

Nuvolatte Integrali con prosciutto crudo, crema di piselli e caprino

Tramezzini con bresaola, rucola e maionese di avocado

Sandwich con crema di piselli, tonno e verdure

 

Sharing and caring
Ognuno di voi ha portato qualcosa di buono? Dividete tutto in piccoli pezzi e condividetelo con i vostri amici! In più non dimenticate che lo spirito green non deve mai mancare durante una gita fuori porta. Se avete comunque deciso di utilizzare stoviglie e piatti in plastica divideteli già per facilitare la raccolta differenziata. Vale sempre la regola “lascia il luogo pulito come lo hai trovato” per cui raccogliete tutto senza lasciare troppa traccia del vostro passaggio, vi ringrazieranno i prossimi fruitori e… l’ambiente!